skip to Main Content
info@ilvasodipandora.org

Guarire dal trauma non è un percorso lineare

Guarire Dal Trauma Non è Un Percorso Lineare

Guarire dal trauma richiede un duro lavoro e molto probabilmente starai peggio prima di stare meglio. Guarire dal trauma non vuol dire che alla fine ti sentirai bene tutto il tempo, allo stesso modo “un’infanzia felice” non implica che i bambini siano felici tutto il tempo. Anche le infanzie felici sono contraddistinte da tante battaglie e momenti difficili. Crolli significativi si verificano per tutte le buone ragioni per cui i bambini hanno bisogno di averli. Le infanzie felici non sono felici perché i bambini sono sempre sorridenti, lo sono perché i bambini sono liberi di crescere – di focalizzarsi sul loro sviluppo – in un ambiente sano che li supporti. La crescita può essere difficile.

Allo stesso modo, un’età adulta sana o un’età adulta in cui si è guariti da un trauma, non implica che non si è mai tristi, arrabbiati o frustrati. Non vuole dire che non sarai mai più attivato nuovamente dal trauma. Sano vuol dire intero; vuol dire che hai un sé, con tutte le sue complessità. Significa che hai una vita intera fatta di tutte le tue esperienze: quelle traumatiche e quelle non traumatiche. Significa che hai il diritto di avere tutti gli alti e bassi di una crescita e sviluppo normali per la tua età. Significa che stai vivendo il presente con un senso di futuro – non semplicemente sopravvivendo o vivendo in un passato sempre presente, proteggendoti da qualcosa che è già accaduto.

Guarire da un trauma non è un evento o un processo lineare. È una serie di cicli che percorrono come in una spirale delle fasi riconoscibili. Sono stadi che ricorreranno ancora e ancora via via che procedi verso la salute e l’integrità.

Riferimenti

  • Schmelzer, G.L. (2018). Journey through trauma. Avery

Autore/i dell'articolo

Dott.ssa Antonella Montano

Dott.ssa Antonella Montano

  • Fondatrice e Presidente della Onlus Il Vaso di Pandora, la Speranza dopo il Trauma.
  • Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale
  • Fondatrice e Direttrice dell’Istituto A.T. Beck per la terapia cognitivo-comportamentale di Roma e Caserta
  • Docente e Supervisore dell’A.I.A.M.C. (Associazione Italiana di Analisi e Modificazione del Comportamento)
  • Certified Trainer/Consultant/Speaker/Supervisor dell’ACT (Academy of Cognitive Therapy)
  • MBSR teacher. Expert Yoga Trauma teacher certificata Yoga Alliance®-Italia/International
  • Membro dell’IACP (International Association of Cognitive Psychotherapy)
  • Membro dell’ESTD (European Society for Trauma and Dissociation)

Dott.ssa Roberta Borzì

Dott.ssa Roberta Borzì

  • Componente del comitato scientifico della Onlus Il Vaso di Pandora, la Speranza dopo il Trauma.
  • Psicologa, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale.
  • Vanta esperienza clinica in ambito adulto, e si occupa prevalentemente di tutti i disturbi d’ansia, disturbo ossessivo-compulsivo, problematiche sessuali, disturbi di personalità con la Schema Therapy, in cui è formata attraverso training specifici e supervisione con esperti del settore. Ha anche conseguito entrambi i livelli della formazione in EMDR.

Back To Top