skip to Main Content
info@ilvasodipandora.org

Gli effetti della violenza domestica sui bambini

Gli Effetti Della Violenza Domestica Sui Bambini

I genitori non si rendono conto che esprimere il proprio temperamento ha delle conseguenze sui propri figli. Un litigio tra coppie non è niente di anomalo o inusuale, ma farlo davanti ai figli lo trasforma in qualcosa di dannoso per loro. Può giocare un ruolo veramente negativo sul benessere e la crescita evolutiva dei bambini che vi assistono.

A volte, questi litigi possono essere così forti da assumere la forma di “violenza domestica”. L’impatto della violenza domestica sui bambini è in effetti la conseguenza di quanto osservato a casa, magari quando uno dei genitori tratta, anche solo verbalmente, in modo crudele l’altro.

La violenza domestica non influenza i bambini solo fisicamente, socialmente e mentalmente, ma ha anche ripercussioni sui loro comportamenti, determinando dei significativi cambiamenti comportamentali. I bambini che affrontano situazioni simili spesso possono comportarsi anche loro in maniera aggressiva oppure, al contrario, possono diventare molto spaventati nelle relazioni con l’ambiente esterno. Altri bambini possono accettare come normali queste dinamiche che hanno luogo tra i loro genitori. Quando crescono, finiranno per fare lo stesso con i loro partner, e in questo modo la violenza domestica sarà trasmessa di generazione in generazione.

I bambini testimoni di violenza domestica sono spesso depressi rispetto ai coetanei, e molti di loro possono diventare anche sadici più avanti.

I bambini che sono esposti a un qualsiasi tipo di violenza domestica nella loro infanzia, spesso non riescono a formare legami di attaccamento sicuro, e questo porta a reazioni di choc e alla repressione del bisogno di esplorazione e gioco.

I bambini sono completamente dipendenti dai genitori per la loro sicurezza. I bambini i cui genitori sono soggetti a comportamenti violenti reciproci, non sono mai in grado di riposare in modo confortevole anche oltre la fine della violenza stessa.

 

Comunque, come per ogni cosa, ci sono molti modi per aiutare i bambini che hanno assistito a violenza domestica a superare le loro paure e a comportarsi di nuovo come gli altri coetanei. Eccone alcuni:

  • La maggior parte delle scuole dispone di alcuni counselor scolastici che forniscono questo servizio agli studenti. Le autorità scolastiche possono prendere l’iniziativa di indirizzare a questo servizio i ragazzi che si comportano in modi anche solo leggermente insoliti
  • Vi sono molti tipi di interventi, come i gruppi di supporto tra pari, la terapia del gioco, incontri per la gestione della rabbia e programmi per educare i bambini a insegnare come uscir fuori da aree o relazioni non sane
  • Offrire un’atmosfera sicura in cui i bambini possano sentirsi a casa
  • Insegnare modi per controllare o gestire le situazioni che implicano colpire, gridare, offendere o altri comportamenti fisicamente e verbalmente violenti
  • Aiutare i bambini a pianificare una routine che li aiuti ad affrontare la giornata in modo organizzato
  • A secondo del ruolo che ricopri, nonno, zio, insegnante, potrai trovare il tuo modo per aiutare i bambini che assistono alla violenza domestica

 

Alcune piccole vittime potrebbero essere sotto shock e necessitare di seri interventi terapeutici, mentre per altre sarà sufficiente essere allontanate dalla situazione e ricevere supporto.

Dal momento che i bambini non riescono a esprimere le emozioni in modo appropriato, diventano le persone che soffrono di più di questa violenza domestica. Questo lascia un impatto duraturo sulla loro psiche e impedisce loro di avere una buona relazione con i genitori. Quando i bambini vedono questi ultimi litigare su piccole questioni, tendono a connettersi meglio con le persone al di fuori della famiglia.

Sentono che gli estranei danno loro più pace di quanta ne ricevono dai membri della famiglia. Questo li può spingere a cattive amicizie e possono arrivare a lasciare la casa precocemente. Anche l’educazione dei bambini può risentire della violenza domestica. Non hanno il focus sulla loro educazione e hanno la tendenza a fare meno.

 

La violenza domestica ha effetti differenti sui bambini o sulle bambine. Quando una ragazza è esposta a questi aspetti di violenza, ne risente psicologicamente di più. Le ragazze tendono a perdere l’ autostima e a sentirsi più angosciate.

Sui maschi la violenza, invece, ha un impatto differente. Le occasioni in cui i ragazzi si coinvolgono in attività criminali aumentano a seguito della violenza domestica. I bambini che vivono in simili circostanze mostrano segni di disagio e di stress nel loro comportamento. La loro ansia spesso si manifesta sotto forma di dolori, enuresi notturna, disturbi del sonno, aggressività, pavidità o comportamenti estremamente infantili.

 

Visto che la violenza domestica ha un grave impatto sui bambini, dobbiamo fare attenzione a educarli e a proteggerli.

Riferimenti

  •  Whomack, M. (2017). Domestic Violence.
Back To Top