skip to Main Content
info@ilvasodipandora.org

Stabilire un senso di confine a livello della pelle

Stabilire Un Senso Di Confine A Livello Della Pelle

Molti traumi sono il risultato di eventi che in un modo o in un altro sono stati fisicamente invasivi: aggressioni, stupri, incidenti stradali, operazioni chirurgiche, torture, maltrattamenti, ecc. Spesso consistono in una perdita di senso di integrità corporea che rende ancora più incontrollabile il processo traumatico. Ristabilire il senso di confine a livello della pelle può contribuire a ridurre l’iperarousal.

Per aumentare il senso di integrità corporea, è molto utile sentire fisicamente la propria parte periferica/i confini, ovvero la pelle. Questo può essere fatto in due modi:

  1. Usa la tua mano per massaggiare (né troppo delicatamente né con troppo vigore) la superficie. Comincia da un punto, ad esempio un braccio o una gamba all’inizio. Osserva come riesce a contenerti e calmarti. Poi passa a un altro punto, arrivando gradualmente a coprire tutto il corpo. Assicurati di limitarti a massaggiare la superficie – la pelle (i vestiti sulla pelle) e non trasformarlo in un massaggio ai muscoli. Se non ti piace toccarti, usa una parete o una porta (spesso un muro freddo è ottimo) per strofinartici contro oppure usa un cuscino o un asciugamano per realizzare il contatto. Ricorda, soprattutto la schiena e i lati di braccia e gambe
  2. Alcuni survivor possono sentirsi troppo attivati dal toccare la propria pelle. In questo caso potrebbe essere utile far sentire loro la pelle attraverso la percezione di oggetti con cui entrano in contatto. La persona può sentire i propri glutei a contatto con la sedia; i piedi all’interno delle scarpe; i palmi delle mani appoggiati sulle cosce. Via via che il survivor prova uno di questi modi, può essere utile pensare o dire a se stesso “questo sono io”, “qui è dove mi fermo”, ecc.

Riferimenti

  • Curran, L.A. (2010). Trauma competency. A clinician’s guide. Pesi

Autore/i dell'articolo

Dott.ssa Antonella Montano

Dott.ssa Antonella Montano

  • Fondatrice e Presidente della Onlus Il Vaso di Pandora, la Speranza dopo il Trauma.
  • Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale
  • Fondatrice e Direttrice dell’Istituto A.T. Beck per la terapia cognitivo-comportamentale di Roma e Caserta
  • Docente e Supervisore dell’A.I.A.M.C. (Associazione Italiana di Analisi e Modificazione del Comportamento)
  • Certified Trainer/Consultant/Speaker/Supervisor dell’ACT (Academy of Cognitive Therapy)
  • MBSR teacher. Expert Yoga Trauma teacher certificata Yoga Alliance®-Italia/International
  • Membro dell’IACP (International Association of Cognitive Psychotherapy)
  • Membro dell’ESTD (European Society for Trauma and Dissociation)

Back To Top