skip to Main Content
info@ilvasodipandora.org

Sintomi del trauma

 

  1. Iperarousal
  • Risposta di sobbalzo aumentata
  • Frequente scansione dell’ambiente alla ricerca di segnali di pericolo che ricordano il trauma
  • Sentirsi in tensione o in ansia
  • Sintomi fisici correlati, come tachicardia, stomaco in subbuglio o mal di testa
  • Senso di irritabilità, facilità alla rabbia o all’aggressività
  • Difficoltà a concentrarsi
  • Difficoltà a dormire
  • Comportamenti impulsivi o a rischio

 

  1. Risperimentare il trauma
  • Pensieri e sensazioni angoscianti sul trauma
  • Disagio emotivo dopo essere stato attivato da un trigger che ricorda il trauma
  • Risposte fisiche dopo l’esposizione ai trigger
  • Flashback
  • Incubi

 

  1. Evitamento dei trigger del trauma
  • Evitamento di persone, luoghi o cose correlate al trauma
  • Evitamento di attività connesse al trauma
  • Evitamento di conversazioni correlate al trauma
  • Soppressione di pensieri correlati al trauma
  • Uso di droghe, alcool o cibo per sopprimere pensieri e sensazioni spiacevoli

 

  1. Pensieri o sensazioni negativi
  • Eccessiva colpevolizzazione di se stesso o degli altri correlata al trauma
  • Perdita di ricordi correlati al trauma
  • Perdita di interesse nelle attività
  • Difficoltà a sperimentare sentimenti positivi
  • Senso di isolamento o disconnessione dal contesto
  • Pensieri negativi eccessivi su se stesso
  • Pensieri negativi eccessivi sul mondo

 

  1. Aspetti legati alla salute mentale e fisica

Questi sintomi di solito richiedono più tempo per comparire e sono con molta probabilità preceduti dai sintomi prima citati

  • Problemi del sistema immunitario con conseguenti malattie autoimmuni
  • Alcuni problemi endocrini, come malfunzionamento della tiroide e varie sensibilità ambientali
  • Asma
  • Problemi dermatologici
  • Problemi digestivi, come IBS, reflusso gastrico e gotta
  • Dolore cronico, affaticamento cronico o fibromialgia

 

Adesso fai un bel respiro profondo, senti il supporto della sedia su cui sei seduto o il pavimento su cui i tuoi piedi sono appoggiati, e poi prenditi del tempo per passare in rassegna i sintomi che hai identificato.

Cerca aiuto per poterli affrontare.

Riferimenti

  • Davis, L. (1990). The courage to heal workbook. Harper

Autore/i dell'articolo

Dott.ssa Antonella Montano

Dott.ssa Antonella Montano

  • Fondatrice e Presidente della Onlus Il Vaso di Pandora, la Speranza dopo il Trauma.
  • Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale
  • Fondatrice e Direttrice dell’Istituto A.T. Beck per la terapia cognitivo-comportamentale di Roma e Caserta
  • Fondatrice e Vicepresidente CBT-Italia – Società Italiana di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale
  • Certified Trainer/Consultant/Speaker/Supervisor dell’ACT (Academy of Cognitive Therapy)
  • MBSR teacher. Expert Yoga Trauma teacher certificata Yoga Alliance®-Italia/International
  • Membro dell’IACP (International Association of Cognitive Psychotherapy)
  • Membro dell’ESTD (European Society for Trauma and Dissociation)

Dott.ssa Roberta Borzì

Dott.ssa Roberta Borzì

  • Componente del comitato scientifico della Onlus Il Vaso di Pandora, la Speranza dopo il Trauma.
  • Psicologa, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale.
  • Vanta esperienza clinica in ambito adulto, e si occupa prevalentemente di tutti i disturbi d’ansia, disturbo ossessivo-compulsivo, problematiche sessuali, disturbi di personalità con la Schema Therapy, in cui è formata attraverso training specifici e supervisione con esperti del settore. Ha anche conseguito entrambi i livelli della formazione in EMDR.
  • Socio Fondatore CBT-Italia – Società Italiana di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale.

Back To Top