skip to Main Content
info@ilvasodipandora.org

Riappropriarsi delle sensazioni piacevoli

Riappropriarsi Delle Sensazioni Piacevoli

Un tipo di risposta alle esperienze traumatiche è l’evitamento degli stimoli sensoriali (profumi, gusti, stimoli visivi, suoni e consistenze) che sono associati al trauma. Questa reazione effettivamente limita gli stimoli sensoriali dolorosi, ma di conseguenza ti depriva anche di tutti gli stimoli sensoriali che non sono legati al trauma.

Scegliere di concederti alcune esperienze sensoriali positive può essere quindi non solo divertente, ma anche utile. Visitare un giardino o un orto botanico per odorare i fiori, andare in uno zoo o in un negozio di stoffe per toccare qualcosa di morbido, assaporare il gusto di un frutto, e ascoltare della musica sono alcuni esempi di attività con cui ti puoi confortare per riappropriarti dei tuoi sensi.

Poiché potrebbe essere troppo pesante per te farlo da subito attraverso le esperienze della vita reale, a volte è più conveniente usare l’immaginazione. Puoi utilizzare delle immagini per evocare sensazioni gradevoli  che ti aiutino piano piano a passare da uno stato di disagio a uno di relativa calma.

Ecco un esercizio che ti aiuterà a farlo.

Tempo: circa un’ora

Materiali: un bloc notes, alcuni giornali, forbici e colla

  1. Fai un elenco delle esperienze per ciascuno dei 5 sensi che sono (o sono stati in passato) piacevoli per te, ad esempio il tuo profumo preferito, il tuo cibo preferito, la seta, la musica classica o la voce della persona amata, dipinti, foto, tramonti

Vista:___________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Udito:___________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Gusto:___________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Profumi:___________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Consistenze:________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

  1. Cerca nelle riviste e ritaglia immagini di cose confortanti e/o piacevoli per te
  2. Incolla ogni immagine su una pagina separata o fai 5 collage separati, uno per ogni senso
  3. Personalizza la copertina del tuo quaderno come meglio credi
  4. Scrivi sul quaderno:
    1. Per prima cosa, descrivi le sensazioni, i pensieri e/o le emozioni che hai provato mentre sceglievi le immagini dalle riviste
    2. Per quale senso hai raccolto più immagini? Se hai preferito uno o due sensi rispetto agli altri, potresti trovare dei modi per aumentare la tua effettiva esposizione a quelle esperienze sensoriali piacevoli
    3. Guarda tutto il quaderno e cerca un’immagine particolarmente confortante e piacevole per te. Trascorri qualche minuto a focalizzarti su di essa. Poi, se puoi, chiudi gli occhi e concedi a te stesso di entrare nell’immagine. Cerca di rendere l’esperienza il più vivida possibile
    4. C’è qualcosa dell’esercizio che ti ha sorpreso, l’immagine o la riflessione su di essa?
    5. Quando potresti beneficiare di questa esperienza sensoriale virtuale?
    6. Elenca alcune circostanze in cui potresti avere sollievo a guardare questo quaderno
  5. Rievoca ed elenca 3 sentimenti o pensieri che ti fanno notare che non sei radicato (sentirti disconnesso o irreale, le mani sembrano più grandi, le cose più piccole, le voci confuse, ecc.)____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  6. Rievoca ed elenca 3 situazioni nelle due settimane precedenti in cui ti sei accorto di non essere radicato_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  7. Rievoca ed elenca 3 situazioni nelle due settimane precedenti in cui ti sei accorto di essere radicato_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  8. Ora, identifica le cose che ti aiutano a radicarti (ad esempio, prenderti cura del cane ti aiuta a essere presente, di solito mi radico quando sono seduto alla scrivania del mio ufficio, ecc.)­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  9. Elenca alcune ragioni per cui pensi che essere radicato possa essere pericoloso (ad esempio, le emozioni sono troppo intense, non riesco ad affrontarlo mentre sto lì, ecc.)_______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  10. Qualcuna di queste ragioni vale anche per il tuo passato? Valgono anche per il presente o per un altro momento?____________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Riferimenti

  • Curran, L.A. (2010). Trauma competency. PESI
Back To Top