vai al contenuto principale

Le tre R: Refocus (Rifocalizzati), Reconnect (Riconnettiti) e Reenter (Rientra): un antidoto alla dissociazione

  • News

Ecco una strategia a cui potrai ricorrere tutte le volte che sarai dissociato.

  1. Refocus (rifocalizzati): piuttosto che focalizzarti sulle sensazioni della dissociazione, prova a portar via la tua attenzione dalla tua esperienza corporea e a rifocalizzarti su qualcosa di concreto, che ti aiuti a centrarti e ancorarti al presente . Concentrare la tua attenzione in un compito sembra aiutare molto. Non scegliere un compito troppo difficile, ma qualcosa di facile. Potrebbero essere di aiuto attività fisiche, come pulire il bagno, o preparare una zuppa. Se si tratta di un’attività mentale, scegli qualcosa di routinario, non troppo difficile. Non è il momento di scrivere una lettera importante, ma magari sommare le spese del mese può andar bene. Se rimetti in moto piano piano il tuo cervello, ti sentirai più presente
  2. Reconnect (riconnettiti): dal momento che la dissociazione è fondamentalmente una disconnessione, vien da sè che riconnettersi faccia parte dell’antidoto. Puoi riconnetterti con il tuo corpo, con la natura, con l’ambiente circostante, o con una persona che ti dà sicurezza. La sicurezza è importante, perché la dissociazione è la risposta alla percezione di una mancanza di sicurezza, anche interna. Riconnettersi con qualcosa nel qui e ora aiuta a non scivolare nel passato
  3. Reenter (rientra): dal momento che la dissociazione consiste nell’essere non totalmente qui, anche rientrare è importante. Abbiamo bisogno di tornare al nostro mondo, idealmente attraverso una porta sicura, che è il posto attentamente scelto per il lavoro terapeutico. Un’altra porta sicura può essere la presenza di una persona cara. Questo ritorno non deve essere affrettato. Va bene stare in un posto protetto (fuori o dentro di te) fino a quando non sei pronto a tornare. L’abilità sta nel trovare il posto e il momento giusto. Quando questo funziona, non noti nemmeno il processo fino a quando non ti sentirai nuovamente nel qui e ora…

Riferimenti

  • Cori Lee, J. (2008). Healing from Trauma. A survivor’s guide to understanding your symptoms and reclaiming your life. Da Capo Press.
Torna su