vai al contenuto principale

Emozioni salutari per gli eventi avversi che accompagnano la nostra vita

  • News

Emozioni salutari per gli eventi avversi che accompagnano la nostra vita

Molte persone che sperimentano un trauma – un’aggressione fisica, la perdita dell’amato, la malattia, un incidente automobilistico, una migrazione forzata, degli scontri militari – provano quelle che noi chiamiamo emozioni negative salutari e spesso possono andare avanti con le loro vite. Il trauma, che deriva dalla parola greca “ferita”, è oggi la forma più diffusa di sofferenza nel mondo. Nessuno è immune. Grande o piccolo, fisico o psicologico, la ferita è semplicemente un prezzo che paghiamo per la vita su questa terra. La prima nobile verità del Buddismo ci dice “La vita è sofferenza”. Su questo punto tutte le più grandi religioni del mondo sono d’accordo. Il giorno della nostra nascita è difficile. Altrettanto lo è quello della nostra morte. E i problemi sorgono ogni giorno tra questi due momenti.

Le emozioni negative salutari potrebbero essere la tristezza per la morte di un amico o la rabbia per essere stati attaccati. Non c’è bisogno di psicoterapia per le emozioni negative salutari. Sarebbe strano non provare tristezza per la morte di una persona cara. Questa tristezza è parte e particella della nostra umanità e del nostro amore, un testamento di quello che abbiamo condiviso con un altro essere umano. Siamo programmati per queste emozioni proprio come siamo programmati a provare dolore fisico, quando ci feriamo. Queste emozioni negative salutari ci aiutano a vivere e morire bene, aggiungendo significato e consistenza alle nostre vite.

Riferimenti

  • Mintie, D., Staples, J.K. (2018). Reclaiming life after trauma. Healing Arts CW360° Trauma-Informed Child Wel- fare Practice.

Autore/i dell'articolo

Dott.ssa Antonella Montano

Dott.ssa Antonella Montano

  • Fondatrice e Presidente della Onlus Il Vaso di Pandora, la Speranza dopo il Trauma.
  • Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale
  • Fondatrice e Direttrice dell’Istituto A.T. Beck per la terapia cognitivo-comportamentale di Roma e Caserta
  • Fondatrice e Vicepresidente CBT-Italia – Società Italiana di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale
  • Certified Trainer/Consultant/Speaker/Supervisor dell’ACT (Academy of Cognitive Therapy)
  • MBSR teacher. Expert Yoga Trauma teacher certificata Yoga Alliance®-Italia/International
  • Membro dell’IACP (International Association of Cognitive Psychotherapy)
  • Membro dell’ESTD (European Society for Trauma and Dissociation)

Dott.ssa Roberta Borzì

Dott.ssa Roberta Borzì

  • Componente del comitato scientifico della Onlus Il Vaso di Pandora, la Speranza dopo il Trauma.
  • Psicologa, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale.
  • Vanta esperienza clinica in ambito adulto, e si occupa prevalentemente di tutti i disturbi d’ansia, disturbo ossessivo-compulsivo, problematiche sessuali, disturbi di personalità con la Schema Therapy, in cui è formata attraverso training specifici e supervisione con esperti del settore. Ha anche conseguito entrambi i livelli della formazione in EMDR.
  • Socio Fondatore CBT-Italia – Società Italiana di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale.

Torna su