vai al contenuto principale

Emozioni negative non salutari: PTSD

  • News

Trauma

Per milioni di sopravvissuti al trauma una forma secondaria di sofferenza si aggiunge al dolore per la ferita in sé. Possiamo chiamare questa sofferenza secondaria disturbo da stress post-traumatico, PTSD, uno stato di persistente disagio espresso nel corpo, nelle emozioni, nel senso di valore personale, nel sonno, nelle relazioni con gli altri, ecc. Le emozioni negative non salutari – amarezza, rabbia, disperazione, sentimenti di mancanza di valore – caratterizzano il PTSD.

Se il trauma iniziale può durare anche una manciata di secondi, le emozioni negative non salutari possono continuare per anni o per tutta la vita, se non vengono affrontate.

Abbiamo imparato che non possiamo trattare il PTSD allo stesso modo in cui un medico tratterebbe un’infezione batterica. A differenza del batterio, non esiste nulla in natura chiamato PTSD. Il PTSD è un costrutto cognitivo, utile a scopi diagnostici e di ricerca, che cambia nel tempo, via via che la nostra conoscenza sul trauma evolve.

Secondo la TCC, i soggetti con PTSD hanno convinzioni disfunzionali su loro stessi, pensieri negativi, emozioni negative non salutari, problemi di sonno e difficoltà a rapportarsi agli altri. Sono pertanto necessari approcci integrati.

Poiché il trauma influenza sia il corpo sia la mente, sono necessari approcci evidence-based che trattino le manifestazioni fisiche e psicologiche del PTSD.

Anche attraverso queste news, potrai imparare a gestire la riattivazione fisica ed emotiva del tuo PTSD. Potrai quindi avere un benessere fisico ed emotivo, una vita contrassegnata da pace, gioia, sonni sereni e con un senso di valore personale. È la speranza delle autrici di queste news.

Riferimenti

  • Mintie, D., Staples, J.K. (2018). Reclaiming life after trauma. Healing Arts Pr

Autore/i dell'articolo

Dott.ssa Antonella Montano

Dott.ssa Antonella Montano

  • Fondatrice e Presidente della Onlus Il Vaso di Pandora, la Speranza dopo il Trauma.
  • Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale
  • Fondatrice e Direttrice dell’Istituto A.T. Beck per la terapia cognitivo-comportamentale di Roma e Caserta
  • Fondatrice e Vicepresidente CBT-Italia – Società Italiana di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale
  • Certified Trainer/Consultant/Speaker/Supervisor dell’ACT (Academy of Cognitive Therapy)
  • MBSR teacher. Expert Yoga Trauma teacher certificata Yoga Alliance®-Italia/International
  • Membro dell’IACP (International Association of Cognitive Psychotherapy)
  • Membro dell’ESTD (European Society for Trauma and Dissociation)

Dott.ssa Roberta Borzì

Dott.ssa Roberta Borzì

  • Componente del comitato scientifico della Onlus Il Vaso di Pandora, la Speranza dopo il Trauma.
  • Psicologa, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale.
  • Vanta esperienza clinica in ambito adulto, e si occupa prevalentemente di tutti i disturbi d’ansia, disturbo ossessivo-compulsivo, problematiche sessuali, disturbi di personalità con la Schema Therapy, in cui è formata attraverso training specifici e supervisione con esperti del settore. Ha anche conseguito entrambi i livelli della formazione in EMDR.
  • Socio Fondatore CBT-Italia – Società Italiana di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale.

Torna su