skip to Main Content
info@ilvasodipandora.org

Stress Cronico, Trauma e Salute

Stress Cronico, Trauma E Salute

Esiste una relazione inversa tra sostanze chimiche legate allo stress (livelli di cortisolo nel sangue) e funzionamento del sistema immunitario. Quando i livelli di cortisolo nel sangue sono alti, il sistema immunitario è soppresso. Al contrario, quando i livelli di cortisolo nel sangue sono bassi, il sistema immunitario funziona bene. Il sistema immunitario è associato con l’infiammazione nel corpo. L’infiammazione è necessaria quando stiamo combattendo contro un virus o un batterio. Tuttavia, quando il sistema immunitario continua a infiammarsi senza la presenza di un target, vi è una maggiore possibilità di problemi di salute fisica a lungo termine.

Problemi di salute associati con stress cronico, in cui il cortisolo alto e il sistema immunitario non funziona come dovrebbe, includono:

* Pressione sanguigna alta: La pressione sanguigna è aumentata, il che è associato a ipertensione e problemi cardiaci.

* Disequilibri dello zucchero nel sangue: Lo zucchero nel sangue rimane elevato per mantenere una risposta attacco-o-fuga, portando ad aumentati rischi di ipoglicemia e diabete.

* Smania per il cibo: La smania per dolci, carboidrati, sale, aceto e spezie può portare a mangiare emotivamente quando è continuativa nel tempo.

* Dipendenze: È comune cercare sollievo temporaneo con soluzioni rapide come alcool, caffeina, nicotina o altre droghe, contribuendo allo sviluppo di abitudini insalubri.

* Digestione lenta: Lo stress cronico interferisce con la digestione, perché la digestione è un’attività non-essenziale quando dobbiamo fuggire o combattere contro un predatore, e così diventa difficoltosa quando il corpo è stressato. Il sistema nervoso parasimpatico è associato a un’aumentata digestione. Nel caso del PTSD complesso, e dunque cronico, vi è un’iper-produzione degli acidi nello stomaco e una maggiore possibilità di condizioni digestive come reflusso acido e sindrome del colon irritabile.

* Disturbi del sonno: Normalmente, il cortisolo aumenta rapidamente dopo che ci svegliamo, scende gradualmente durante il giorno, riemerge nuovamente nel tardo pomeriggio, e poi riscende di nuovo, raggiungendo il punto più basso nel pieno della notte. Il ritmo circadiano, ovvero il nostro orologio biologico, è modellato sul ritmo del cortisolo. Con il PTSD complesso, vi è un anomalo ciclo circadiano con cortisolo appiattito, che è stato collegato alla fatica e all’insonnia.

* Sistema immunitario malfunzionante: Il sistema immunitario soppresso è associato con un’incrementata suscettibilità a patologie anche tumorali. Quando non vi è alcun virus o batterio che ha bisogno di essere combattuto, il sistema immunitario malfunzionante prenderà come target un tessuto sano, portando a un’aumentata vulnerabilità per i disturbi autoimmuni.

Riferimenti

  • Schwartz, A (2016). The Complex PTSD Workbook. A Mind-Body Approach to Regaining Emotional Control & Becoming Whole. Althea Press

Autore/i dell'articolo

Dott.ssa Antonella Montano

Dott.ssa Antonella Montano

  • Fondatrice e Presidente della Onlus Il Vaso di Pandora, la Speranza dopo il Trauma.
  • Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale
  • Fondatrice e Direttrice dell’Istituto A.T. Beck per la terapia cognitivo-comportamentale di Roma e Caserta
  • Docente e Supervisore dell’A.I.A.M.C. (Associazione Italiana di Analisi e Modificazione del Comportamento)
  • Certified Trainer/Consultant/Speaker/Supervisor dell’ACT (Academy of Cognitive Therapy)
  • MBSR teacher. Expert Yoga Trauma teacher certificata Yoga Alliance®-Italia/International
  • Membro dell’IACP (International Association of Cognitive Psychotherapy)
  • Membro dell’ESTD (European Society for Trauma and Dissociation)

Dott.ssa Roberta Borzì

Dott.ssa Roberta Borzì

  • Componente del comitato scientifico della Onlus Il Vaso di Pandora, la Speranza dopo il Trauma.
  • Psicologa, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale.
  • Vanta esperienza clinica in ambito adulto, e si occupa prevalentemente di tutti i disturbi d’ansia, disturbo ossessivo-compulsivo, problematiche sessuali, disturbi di personalità con la Schema Therapy, in cui è formata attraverso training specifici e supervisione con esperti del settore. Ha anche conseguito entrambi i livelli della formazione in EMDR.

Back To Top