vai al contenuto principale

Pensieri che ostacolano la guarigione in chi ha una dipendenza affettiva

Le donne che hanno subìto un abuso da un partner, e hanno una dipendenza affettiva verso quest’ultimo, si rendono conto che giustificano il loro abusante in modo da salvare la relazione.

Sarebbe auspicabile, invece, che le donne dessero voce ai loro pensieri.

Ecco come fare: prova a prendere un foglio di carta e a scrivere 20 e più pensieri ostacolanti che allontanano dalla guarigione.

 

Ecco un esempio:

  • Sono così sola. Come posso fare senza di lui?
  • Devo tenere la mia famiglia unita, il mio lavoro sui binari
  • Non posso rivelare il mio segreto
  • Penso di essere l’unica
  • Mi sento confusa e stordita
  • Mi sento come se non potessi dirlo a nessuno
  • Qualcun altro sta vivendo la vita al mio posto
  • Ho perso me stessa
  • Mi sento senza speranza
  • Esisto solo in sua funzione
  • Sento come se i miei problemi fossero tutta colpa mia
  • Mi sento intrappolata senza via di uscita
  • Se ci metto più impegno, le cose andranno meglio
  • Se ci metto più impegno, sarò buona abbastanza per lui
  • Ho raccontato bugie per coprire quello che io stavo facendo e quello che lui stava facendo
  • Potrei far stare meglio i miei figli
  • Non so dire con chi sono stata o con chi ho parlato in tutti questi anni
  • …….

 

Continua tu ad aggiungere altri pensieri, giorno dopo giorno. Tieni questa lista a portata di mano in modo da poterla leggere frequentemente e motivarti a prendere in mano la tua vita.

Riferimenti

  • Thompson, C. & Katz, S. (2016). No more secrets. Healing from domestic violence. Leon Smith
Torna su