vai al contenuto principale

Traumi diversi, stesse conseguenze

  • News

Può cogliere di sorpresa apprendere che traumi quali conflitti nelle relazioni, fine di una storia, perdita del lavoro, difficoltà economiche e abusi emotivi possano portare a problemi di salute mentale ugualmente gravi, se non di più, rispetto a quelli che contemplano  un pericolo di vita.

Anders, Frazier e Frankfurt (2011) hanno analizzato le connessioni tra i tipi di eventi traumatici che 884 donne riportavano e i loro sintomi psicologici. Gli studiosi hanno rilevato che esperienze come la perdita di un lavoro o di una relazione erano fortemente correlate allo sviluppo di PTSD e depressione allo stesso modo dei traumi sessuali o delle situazioni di pericolo di vita.

Anche Gibb, Chelminski e Zimmerman (2007) hanno condotto un’indagine su 857 adulti che riportavano a servizi di salute mentale sulle loro esperienze di abuso sessuale, fisico ed emotivo nell’infanzia. Si è visto che l’abuso emotivo infantile, piuttosto che quello sessuale o fisico, contribuiva in modo più determinante allo sviluppo della depressione e della fobia sociale in età adulta.

Anche gli aspetti sociali del trauma hanno un impatto sostanziale sulle risposte dei survivor. I traumi interpersonali di solito causano maggiore ansia, depressione e PTSD rispetto ai traumi non interpersonali, come incidenti o disastri naturali. Il caso peggiore, poi, è quello del trauma compiuto da qualcuno vicino alla vittima.

Anche il contesto sociale dopo il trauma influenza la salute mentale. Ad esempio, si è visto che survivors di abuso sessuale che sono stati creduti e supportati guarivano meglio di quelli che non lo erano stati.

Riferimenti

  • Goldsmith Turow, R. (2017). Mindfulness Skills for Trauma and Ptsd. Norton & company
Torna su