vai al contenuto principale

Tipi di abuso emotivo

  • News

Tipi di abuso emotivo

Vediamo alcuni abusi emotivi che possono riguardare adulti e bambini. In questa news ci focalizzeremo sui bambini e parleremo di ridicolizzare, essere indifferenti, essere rifiutati e subire molestie.

 

Il primo è ridicolizzare: essere criticati o sminuiti da un genitore, un partner o una persona cara scuote il senso di valore personale e, quando accade nell’infanzia, forgia il senso di identità. Una bambina racconta di aver sentito pronunciare queste parole dalla nonna, una donna stanca e amareggiata dalla fatica e da una vita di duro lavoro: “Non dimenticare mai su quali binari sei cresciuta. Non sei un essere speciale, quindi smettila di comportarti come se lo fossi”. Queste parole hanno sancito il senso di mancanza di valore della bambina.

Nelle prossime news vedremo le altre forme di abuso emotivo.

Riferimenti

  • NurrieStearns, M., NurrieSterarns, R. (2013). Yoga for emotional trauma. Meditations and Practices for Healing Pain and Suffering. New Harbinger Publications

Autore/i dell'articolo

Dott.ssa Antonella Montano

Dott.ssa Antonella Montano

  • Fondatrice e Presidente della Onlus Il Vaso di Pandora, la Speranza dopo il Trauma.
  • Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale
  • Fondatrice e Direttrice dell’Istituto A.T. Beck per la terapia cognitivo-comportamentale di Roma e Caserta
  • Fondatrice e Vicepresidente CBT-Italia – Società Italiana di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale
  • Certified Trainer/Consultant/Speaker/Supervisor dell’ACT (Academy of Cognitive Therapy)
  • MBSR teacher. Expert Yoga Trauma teacher certificata Yoga Alliance®-Italia/International
  • Membro dell’IACP (International Association of Cognitive Psychotherapy)
  • Membro dell’ESTD (European Society for Trauma and Dissociation)

Dott.ssa Roberta Borzì

Dott.ssa Roberta Borzì

  • Componente del comitato scientifico della Onlus Il Vaso di Pandora, la Speranza dopo il Trauma.
  • Psicologa, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale.
  • Vanta esperienza clinica in ambito adulto, e si occupa prevalentemente di tutti i disturbi d’ansia, disturbo ossessivo-compulsivo, problematiche sessuali, disturbi di personalità con la Schema Therapy, in cui è formata attraverso training specifici e supervisione con esperti del settore. Ha anche conseguito entrambi i livelli della formazione in EMDR.
  • Socio Fondatore CBT-Italia – Società Italiana di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale.

Torna su