vai al contenuto principale

Domande per il survivor prima che decida di confrontarsi

Ecco alcune domande che il survivor dovrebbe rivolgere a se stesso, prima di scegliere se confrontarsi o meno con l’abusante:

  • A chi vuoi parlare e perché?
  • Cosa vuoi ottenere come risultato del confronto? Sei realistico?
  • Cosa ti sta spingendo al confronto?
  • C’è qualcuno che ti può dare le informazioni di cui hai bisogno?
  • Cosa potresti ottenere come risultato del confronto?
  • Cosa potresti perdere?
  • Rischi di perdere qualcosa dai tuoi familiari (ad esempio, lavoro, ecc.?)
  • Puoi vivere escluso dai ruoli e funzioni familiari?
  • Vuoi correre il rischio di perdere il contatto con altri membri della tua famiglia che non ti hanno abusato?
  • Sei in grado di affrontare l’eventualità che ti etichettino come “pazzo”?
  • Puoi mantenere la tua realtà di fronte la negazione dell’abusante?
  • Riesci a gestire la rabbia che potresti provare?
  • Riesci a gestire un’eventuale assenza di reazioni?
  • Hai un sistema di supporto solido?
  • Puoi immaginare realisticamente gli esiti peggiore e migliore che potrebbero scaturire? E riesci a vivere con uno dei due?
  • Sei pronto per il confronto?

Riferimenti

  • Mitchell, J. (1998). From Victims to Survivor. Taylor & Francis
Torna su