skip to Main Content
info@ilvasodipandora.org

Breve esercizio per esplorare il corpo

  • Trova un posto tranquillo in cui sederti. Puoi tenere gli occhi aperti o chiusi. Comincia a diventare consapevole del tuo respiro
  • Comincia a osservare ogni sensazione che appare nel campo della tua consapevolezza. Possono essere sensazioni di ogni tipo, emotive, legate al tuo corpo. Chiare, ma anche confuse. È possibile, ad esempio, che tu possa sentire una sensazione legata al corpo, ma all’inizio non la sappia ben definire. Notala sapendo che è lì. Andando avanti diventerà sempre più chiara dove c’è. Cerca di non distrarti. Se la mente vola da un’altra parte, cerca di portarla indietro alle sensazioni del tuo corpo, cerca di rimanere pienamente presente al tuo corpo, dirigi l’attenzione più che puoi esclusivamente al tuo corpo
  • Mentre stai facendo questo esercizio, intenzionalmente, nota dov’è la tua attenzione. Ad esempio, potresti domandarti: la mia attenzione è rimasta sul mio corpo? Nello stesso tempo, puoi notare, invece, che potrebbe essere rivolta a quello che succede al di fuori del tuo corpo. Ad esempio, potresti sentire le voci in un’altra stanza, una campana che suona all’esterno… Quando questo succede, forse, potresti renderti conto che puoi avere la consapevolezza di più cose che succedono nello stesso momento, le sensazioni del corpo e quello che succede intorno a te. A questo punto, torna al tuo corpo e porta di nuovo l’attenzione all’interno di esso, spingendo il tuo focus proprio a quelle sensazioni
  • Continua a respirare in modo consapevole e continua a notare cosa accade dentro il tuo corpo, intorno a te e come tutto questo può essere vissuto in modo interconnesso, legato al tuo sé
  • Stai semplicemente osservando quello che sta accadendo nella tua naturale consapevolezza ordinaria

 

Questo tipo di esperienza che lega il tuo sé a quello che accade fuori e dentro di te non deve necessariamente durare tanto, ma diventerà uno degli strumenti più preziosi per la tua indagine interiore e porterà un equilibrio emotivo e una migliore comprensione di te.

Riferimenti

Autore/i dell'articolo

Dott.ssa Roberta Borzì

Dott.ssa Roberta Borzì

  • Componente del comitato scientifico della Onlus Il Vaso di Pandora, la Speranza dopo il Trauma.
  • Psicologa, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale.
  • Vanta esperienza clinica in ambito adulto, e si occupa prevalentemente di tutti i disturbi d’ansia, disturbo ossessivo-compulsivo, problematiche sessuali, disturbi di personalità con la Schema Therapy, in cui è formata attraverso training specifici e supervisione con esperti del settore. Ha anche conseguito entrambi i livelli della formazione in EMDR.
  • Socio Fondatore CBT-Italia – Società Italiana di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale.

Dott.ssa Antonella Montano

Dott.ssa Antonella Montano

  • Fondatrice e Presidente della Onlus Il Vaso di Pandora, la Speranza dopo il Trauma.
  • Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale
  • Fondatrice e Direttrice dell’Istituto A.T. Beck per la terapia cognitivo-comportamentale di Roma e Caserta
  • Fondatrice e Vicepresidente CBT-Italia – Società Italiana di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale
  • Certified Trainer/Consultant/Speaker/Supervisor dell’ACT (Academy of Cognitive Therapy)
  • MBSR teacher. Expert Yoga Trauma teacher certificata Yoga Alliance®-Italia/International
  • Membro dell’IACP (International Association of Cognitive Psychotherapy)
  • Membro dell’ESTD (European Society for Trauma and Dissociation)

Back To Top